MARZO: MESE DI RISVEGLI E DI NUOVA VITA.

Ciao a tutti cari amici e… benvenuto nel terzo mese dell’anno ossia Marzo!

Mese che mi sta particolarmente a cuore visto che l’11 marzo sono nata… anno più anno meno dai non soffermiamoci su queste piccolezze!

Marzo mese a cavallo tra la fine dell’inverno ed inizio della primavera, segna definitivamente il passaggio dalla natura in letargo ed in fase di gestazione al suo più dinamico stato in cui le forze si risvegliano del tutto dando il via all’emergere delle nuove forme del ciclo vitale. Un mese a tratti pazzo e “brontolone” proprio come i suoi cambi di clima e i suoi temporali tipici segni che ci ricordano in qualche modo noi quando ci svegliamo da una bella dormita e ci ritroviamo un ancora assonnati e borbottanti.

MESE

Marzo dal latino Martius è 3° mese dell'anno (secondo il Calendario Gregoriano), conta 31 giorni.

TERRA

Mese nel quale la terra e la natura si risvegliano definitivamente dando vita ad un nuovo ciclo di vita. Marzo prende il Nome da Marte dio della guerra che possiamo identificare nella forza, forza anche dei germogli che con determinazione sbucano dalla terra per dar vita al nuovo.

SOLE

Marzo pazzerello è un mese dal solle altamente ballerino, e lo abbiamo visto bene in questi primi giorni con queste forti nevicate! Il sole è spesso nascosto da nubi visto che le perturbazioni sono davvero una caratteristica del mese. Le temperature possono abbassarsi in modo drastico visto questi sbalzi climatici, ma tendenzialmente il clima inizia a farsi più mite. Nel mese abbiamo un evento importante l’Equinozio di Primavera, ossia l’entrata dell’ora legale che porta un allungarsi delle ore di luce e ad un lieve alzarsi delle temperature.

LUNA

La luna calante e fino al novilunio sarà propensa per depurare ed eliminare scorie e tossine dal corpo e dar vita al suo rinnovamento e rigermogliare.

FRUTTA e VERDURA

Arance, Kiwi, Mandarini, Limoni, mele, Pere, Asparagi, Agretti, Carciofi, Coste, Carote, Cavolfiori, Broccolo, Cicora, Verza, Cipolle, Finocchio, Insalata, Porro, Prezzemolo, Sedano, Spinaci, Radicchio.

MENTE e CORPO

Quante volte abbiamo sentito l’espressione “Vestiti a cipolla”?! Ebbene un po’ come la cipolla oppure più come una corolla di un fiore che sta per schiudersi possiamo immedesimarci. Come abbiamo visto siamo in un momento di passaggio, in una fase davvero delicata,

In questo mese propenso al cambiamento diamo aria al nuovo e liberiamoci del vecchio! Facciamo entrare luce e positività aiutandoci anche dall’olio essenziale di Limone che ci libera la mente, ci favorisce la concentrazione e ci infonde fiducia e coraggio accompagnandoci verso la primavera.

Nel caso il cambio di stagione ci rendesse più stanche ed apatici possiamo trovare giovamento nell’olio essenziale di Arancio in grado di donarci calma, combattere gli stati ansiosi e tranquillizzarci. A livello emotivo è davvero un grande amico del cuore e del plesso solare.

Anche il Vetiver in aromaterapia è utile contro l’astenia primaverile. Quest’erba aromatica sostiene le ghiandole endocrine, il sistema nervoso ed i polmoni sfruttando le sue proprietà toniche e sedative.

Particolarmente sotto stress è il nostro sistema nervoso, il cambio dell’ora e l’allungarsi delle giornate possono incidere negativamente sul nostro umore e sul buon riposo. La Melatonina (ormone che regola il ciclo sonno-veglia e l’umore) assunta i compresse può essere un alleato davvero indispensabile.

Anche il Colon a marzo diventa particolarmente irritabile, il cambio dell’alimentazione, la diminuzione delle ore di sonno, il cambio di stagione, influenzano sulle mucose intestinali che si possono irritare andando in contro a stitichezza o colite. Utile intervenire con Fermenti che ripristinano la flora batterica, poco glutine e tisana con Malva che ripulisce l’intestino.

Infine per una depurazione generale del nostro organismo può essere fatta con la Gramigna pianta dalle proprietà diuretiche e depurative. Utile per il buon funzionamento dei reni, per il ristagno di liquidi e di conseguenza anche per contrastare la cellulite.

SEGNO

E questa volta parliamo del mio segno ossia i Pesci! Segno d’acqua che chiude il ciclo dello zodiaco, un segno doppio che si accavalla tra due stagioni (inverno e primavera) e che rappresenta ambivalenza e inafferrabilità. Governato da Nettuno i pesci sono noti per le loro doti artistiche, creatrici, per la loro capacità intuitiva che sfiora la veggenza. Dotati di grande immaginazione, di enorme emotività ed empatia. Affermo che la testa fra le nuvole e il loro essere perenni sognatori è un tratto che li contraddistingue davvero! Il metallo che li protegge è lo stagno, la pietra curativa è il quarzo ialino. Il punto debole (e lo garantisco purtroppo) sono i piedi soggetti a slogature, disturbi emotivi.

Per questo mese è tutto, vi aspetto nel prossimo!!!

Un abbraccio caloroso, Elysa.

Commenti   

0 #1 Federica 2018-03-08 22:17
Che articolo ricco di informazioni!!! Brava Elisa! È veramente piacevole, nonché utile, leggere i tuoi articoli!!! Continua così che sei una forza!!!
Citazione

Commenti offerti da CComment